TIRIOLO TRA MISERIA E NOBILTA’

Alcuni giorni fa, i volontari dei Diavoli Rossi, stavano posizionando il solito striscione all’imbocco di Via Cavour per l’allestimento della Sagra del pollo alla diavola. Inopinatamente un conosciuto signore che si presenta come facente parte del Comitato per i festeggiamenti della Madonna della neve, intima al Presidente dell’Associazione di non procedere al fissaggio dello striscione prima della festa della Madonna … Continua a leggere

Il nuovo che avanza e basta o basta e avanza?

Renzi è giovane ed intelligente (ma non Onorevole), Del Rio è un buon padre ed è intelligente, ma appena arrivati al governo indovinate a cosa pensano? A come tagliare la spesa pubblica. Dove tagliare? Dove c’è spreco, naturalmente. Che bello! Anch’io (non dotato di molta intelligenza) mi impegno a pensare alle cose inutili per le quali si spendono miliardi che … Continua a leggere

HO UCCISO UN POETA

Ho ucciso un poeta perchè mia madre è senza scarpe, nè casa, nè Palestina. Cosa ne faccio del poeta se una pallottola basta per annullare un’idea? Una penna, una bestemmia, contro un gippone o una odissea burocratica… Non mi va di ridere, allora ammazzo il poeta. Una liberazione taciuta, mille manganelli e moschetti… Ah, i tempi moderni…! e i governanti … Continua a leggere

Cucù, cucù, la sinistra non c’è più!

Mi ha sempre incuriosito lo strano comportamento del cuculo: la femmina di questo uccello depone un uovo nel nido della cincia, la quale lo cova insieme a quelli da lei prodotti senza accorgersi dell’intruso. La cova va avanti fino alla schiusa, quando nasce un nidaceo più grosso degli altri e anche più affamato. Il suo becco, più grande, sempre aperto … Continua a leggere

CAPODANNO? W ANTONIO!!

Odio il capodanno, di Antonio Gramsci Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno. Perciò odio questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e il suo bilancio e il preventivo per la nuova gestione. Essi fanno perdere il senso … Continua a leggere

Manzoni descrive bene i Volontari!

Questa è la descrizione che Manzoni fa della forza e del coraggio dei frati cappuccini impegnati a curare gli appestati del lazzaretto di Milano. Se sostituiamo la carità con la parola solidarietà, si può avere una trasposizione attuale dell’azione dei volontari d’oggi, non più frati ma cittadini e cittadine coscienti e generosi. … Ma è insieme un saggio non ignobile … Continua a leggere

REDDITO DI CITTADINANZA E DIRITTO DI CITTADINANZA

Mi piace moltissimo l’idea che ogni persona in Italia abbia un reddito minimo garantito tale da permetterle di poter sopravvivere senza affanni. In fondo siamo in una società ricca e si tratterebbe di distribuire con più giustizia le risorse. Ma dato che una società non può esistere senza solidarietà, mi corre l’obbligo di pensare anche alla gente che ha bisogno … Continua a leggere

QUANDO IL DITO INDICA LA LUNA…

La frase  del mio post  del 2 ottobre u.s.“Il cittadino si era procurato la modulistica autonomamente dopo che era venuto a conoscenza del bando attraverso canali personali, dal momento che il Comune non aveva pubblicato il bando” per una lacunosa riscrittura, si presta ad una errata lettura. Me ne scuso con il Sindaco che l’ha prontamente notata. Va corretta in … Continua a leggere